da un paese in via di sottosviluppo

COME DARE SCACCO MATTO ALLA PARTITOCRAZIA

09.09.2010 22:15

COME DARE SCACCO MATTO ALLA PARTITOCRAZIA

pubblicata da Silvio AdDio il giorno giovedì 9 settembre 2010 alle ore 12.01
 

Nel nostro sistema legislativo i partiti politici ed i sindacati rivestono una forma molto particolare :

hanno lo status di ASSOCIAZIONI NON RICONOSCIUTE.

La loro disciplina è presente negli art 36 ,37 e 38 del codice civile ed è alquanto scarna e ciò lascia l'assurda possibilità che queste organizzazioni che si occupano della vita democratica del paese NON SIANO AL LORO INTERNO STRUTTURATE DEMOCRATICAMENTE!!!

Ma LA COSTITUZIONE dice BEN ALTRO

Vediamo di fare un po' di chiarezza!

L'articolo base in materia può essere considerato l'art 18

 

I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente,senza autorizzazione,per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale. Sono proibite le associazioni segrete e quelle che perseguono,anche indirettamente,scopi politici mediante organizzazioni di carattere militare.

 

Non può di certo essere trascurato l'art 21 come principio generale che come tale investe sia i singoli che le associazioni.

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e con ogni altro mezzo di diffusione. (continua)

 

Se la Costituzione fosse terminata qui la forma attuale di sindacati e partiti sarebbe perfettamente idonea, purtroppo (per loro) ci sono questi due seguenti articoli!

 

Art 39

L'organizzazione sindacale è libera.AI SINDACATI NON PUO' ESSERE IMPOSTO ALTRO OBBLIGO SE NON LA LORO REGISTRAZIONE presso uffici locali o centrali,secondo le norme di legge.

E' CONDIZIONE PER LA REGISTRAZIONE CHE GLI STATUTI DEI SINDACATI SANCISCANO UN ORDINAMENTO INTERNO A BASE DEMOCRATICA!

I SINDACATI REGISTRATI HANNO PERSONALITA' GIURIDICA.

Possono rappresentati unitariamente in proporzione dei loro iscritti,stipulare contratti collettivi di lavoro con efficacia obbligatoria per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il contratto si riferisce!

 

Art 49

Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere CON METODO DEMOCRATICO a determinare la politica nazionale.

 

Quindi la Costituzione ha previsto delle FORME PARTICOLARI per i sindacati e partiti politici!

Con i SINDACATI è di una chiarezza estrema ,tanto da poter essere affermato che è ESCLUSA ESPLICITAMENTE la forma che essi rivestono attualmente!

E' PREVISTA LA LORO REGISTRAZIONE IN UNA FORMA CHE PREVEDE L'ACQUISTO DELLA PERSONALITA' GIURIDICA!

DEVONO DOTARSI DI UNO STATUTO CON UN ORDINAMENTO INTERNO A BASE DEMOCRATICA.

Con i Partiti è stata meno esplicita ma il riferimento al METODO DEMOCRATICO non può essere interpretato se non in riferimento all'antecedente art 39 (purtroppo i nostri padri costituenti venendo da un ventennio complicato e da una guerra anche civile pesavano e misuravano le parole)!

 

Vediamo quindi di capire queste regole che la Costituzione ha previsto:

Innanzitutto LA REGISTRAZIONE E L'ACQUISTO DELLA PERSONALITA' GIURIDICA non sono altro  che atti formali per “costringerli” ad adottare uno STATUTO ED UN METODO DEMOCRATICO AL LORO INTERNO!

 

LO STATUTO sarebbe in questo modo pubblico e dovrebbe indicare tutte le regole a cui il partito sottostà:

si dovrebbero indicare i fini del partito,il suo modello sociale di riferimento,LE REGOLE A CUI CI SI DEVE ATTENERE E LE CARATTERISTICHE PER POTERSI ISCRIVERE E CANDIDARE, QUANTE VOLTE CI  SI PUO' CANDIDARE (se un partito avesse nello statuto la norma che non si possono candidare inquisiti e condannati qualsiasi iscritto si potrebbe opporre ad una candidatura di un soggetto con tali requisiti anche ricorrendo alla magistratura) ecc ecc !

MA IL PUNTO FONDAMENTALE E' CHE LA COSTITUZIONE VUOLE CHE A DECIDERE LA LINEA DI PARTITI E SINDACATI SIA LA BASE E NON IL VERTICE e che questo  altro non è che l'applicazione dell'ARTICOLO 1 della stessa che recita ...LA SOVRANITA' APPARTIENE AL POPOLO CHE LA ESERCITA NEI LIMITI E NELLE FORME DELLA COSTITUZIONE, che altro non vuol dire che LA COSTITUZIONE FISSA LE REGOLE DEL GIOCO E LA PARTITA LA GIOCA IL POPOLO!

Quindi la Costituzione prevede espressamente LA DEMOCRAZIA DIRETTA IN PARTITI E SINDACATI ,ossia una forma di PRIMARIE al loro interno riservata chiaramente ai loro iscritti!

Questo sistema permette di rispettare la democrazia a prescindere dalla legge elettorale!

Anche con l'attuale legge elettorale (il porcellum <span>della lega) sarebbe rispettata la democrazia in quanto alle elezioni arriverebbero sempre candidati scelti dalla base dal partito e non nominati dai vertici!

 

NON E' DIFFICILE COMPRENDERE QUINDI PERCHE' I VERTICI DI PARTITI E SINDACATI SI SIANO DIMENTICATI DI CHIEDERE LA REGISTRAZIONE (vogliono chiaramente detenere loro il potere decisionale)!

 

Se si aggiunge che con il DPR 10-2-2000 n 361 è stata introdotto (finalmente) un REGOLAMENTO con le NORME PER IL RICONOSCIMENTO DELLA PERSONALITA' GIURIDICA per le associazioni e le fondazioni

ORAMAI NON ESISTE PIU' NESSUN MOTIVO VALIDO PER CUI PARTITI E SINDACATI NON DEBBANO CHIEDERE IL RICONOSCIMENTO DIMOSTRANDO LA LORO ATTUALE MALA FEDE.

 

Quello che mi propongo con questo post è di creare un movimento di opinione che lotti per L'ATTUAZIONE DI QUESTA PARTE DELLA COSTITUZIONE con la precisazione che basterebbe che anche un solo partito prenda l'iniziativa di registrarsi per “costringere” tutti gli altri a seguirlo!

 

 

Link sull'argomento

 

http://www.pri.it/settembre/DelPenninopartito.htm

http://www.radioradicale.it/il-partito-politico-nellordinamento-giuridico-italiano

http://www.infoegio.it/h3/h3/aIGportale/d?NRECORD=MO00-AAAADYXC%3BSEZIONE.x%3D2

http://www.nascitacostituzione.it/05appendici/04p1/04p1t4/02/01/index.htm?008.htm&2

http://www.giurdanella.it/mainf.php?id=7496

 

LA DISCUSSIONE DELLA COSTITUENTE SULL'ARGOMENTO PRIMA DELLA APPROVAZIONE DELLA COSTITUZIONE STESSA

(inizia la discussione il compianto ALDO MORO)

http://www.nascitacostituzione.it/05appendici/04p1/01p1t1/02/01/index.htm?001.htm&2

 

 

Definizioni per aiutare la comprensione degli articoli della Costituzione:

 

PERSONA GIURIDICA

E' un essere giuridico (una finzione) che si distingue dalla PERSONA FISICA (un normale essere umano) che ha un nome e la possibilità di avere un patrimonio e che per svolgere la sua attività ha bisogno di rappresentanti umani ,ma quello che questi fanno è come se lo compisse questo essere finto che è giuridicamente in grado di fare tutto quello che è in grado di fare un uomo eccetto sposarsi e avere figli!

Le Società per Azioni, le SRL sono esempi di persone giuridiche ma anche le Fondazioni ed tantissimi enti pubblici ad esempio Regioni ,Provincie Comuni....

 

ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA

Sono tutte quelle associazioni che non sono Persone Giuridiche e che quindi agiscono in nome del presidente o direttore!

Il nome è fuorviante perché non vuol dire che sono sconosciute,infatti sono regolate dal Codice Civile ma semplicemente (per dirla terra terra) che sono una via di mezzo tra le Persone Fisiche (gli esseri umani) e le Persone Giuridiche (esseri finti inventati dal diritto)

 

STATUTO

E' un atto che viene votato da tutti gli appartenenti della associazione e che contiene tutte le regole dell'associazione stessa. Una volta approvato deve essere rispettato da tutti gli appartenenti e può essere modificato solo con maggioranze molto alte.

 

ORDINAMENTO INTERNO A BASE DEMOCRATICA

Indica semplicemente che tutte le decisioni devono essere espresse con votazioni democratiche 

 

Articolo originale:

http://www.facebook.com/note.php?note_id=497607484697&id=1612454348

Indietro

Cerca nel sito

© 2010 Tutti i diritti riservati.